Storie di Barriera

Storie di Barriera
Sei graphic novel piacentine

A cura di Lorenzo Calza

Due tranquilli weekend da paura. Quattro giorni chiusi nello stesso spazio.
Un incipit predefinito, sei storie.
Sei scrittori e sei illustratori. Dodici, tra ragazze e ragazzi. Più un paio di “uditori”.
Una sfida quasi impossibile: lavorare in poche settimane su racconti già selezionati per trasformarli in graphic novel.

Un anno fa, l’idea di Storie di barriera, un concorso contro le barriere – di tutti i tipi – ha vinto il Bando Sillumina della SIAE, dedicato ai giovani talenti.
Abbiamo ricevuto racconti e illustrazioni da ragazze e ragazzi da tutta Italia, sul tema dell’inclusione sociale e della società multietnica.
Una giuria ha selezionato sei scrittori, ognuno di loro ha scelto un illustratore, e in coppia hanno frequentato un laboratorio di graphic novel tenuto a Spazio2 da Lorenzo Calza, piacentino, sceneggiatore di Julia per Bonelli editore.
Il risultato? Sei graphic novel, ambientate a Piacenza, lungo l’argine del Po, che ora vengono raccolte in questo volume.

Bio degli Autori:

Francesco Marini, 25 anni, Piacenza. Laureato in Filosofia, scrive per passione, per lo più racconti brevi, e gestisce “La Pillola Rossa”, un blog psicoattivo: la copertura perfetta per spacciare parole e storie in libertà.

Giulio Moroni, 26 anni, Podenzano (Piacenza). Vicino alla laurea magistrale in ingegneria energetica, lavora in una start up che si occupa di digitalizzazione e industria 4.0. La sua giovane ma intensa carriera lo ha portato ad esplorare i confini dell’arte pittorica e della scultura.

Francesco Losapio, 31 anni, Roma. Studioso di “cose cinesi”, dopo la laurea ha studiato scrittura e storytelling alla Scuola Holden di Torino, dove si è diplomato nel 2018. Vive, legge e scrive in provincia di Brescia.

Daniele Rando, 21 anni, Monza. Diplomato al Liceo Artistico Nanni Valentini come graphic designer, ha vinto un paio di concorsi e adesso studia per diventare illustratore e disegnatore di fumetti alla Scuola Internazionale di Comics a Brescia.

Alessandro Telesca, 25 anni, San Rossore (Pisa). Lavora nelle scuole come animatore per bambini. Diplomato alla scuola Holden, dove si è specializzato in Serialità. Da allora, si è tolto diverse soddisfazioni nei concorsi “Fiabe per bambini”, “PitchMe!” e “Mille e… una storia”.

Elena Castiglioni, detta Lena, 31 anni, Busto Arsizio (Varese). Laureata in Beni Culturali alla Statale di Milano, sta muovendo i primi passi nel mondo dell’illustrazione digitale e del motion design, dopo quattro lunghi anni di lavoro d’ufficio che proprio non faceva per lei.

Morena Pedriali, 23 anni, Portomaggiore (Ferrara). Diplomata al Liceo Musicale, frequenta Lingue, Mercati e Culture dell’Asia all’Università di Bologna. Appassionata di storie raccontate ad alta voce, cantate e ballate intorno al fuoco al ritmo dei violini, ha iniziato a scriverle.

Miriam Muscas, 20 anni, Alessandria. Diplomata al liceo artistico, attualmente studia grafica all’Accademia di Belle Arti di Genova. Tra le cose che la invogliano a svegliarsi la mattina ci sono la pittura, il cinema, la musica, l’astronomia, le religioni.

Orazio Francesco Lella, 27 anni, Santeramo in Colle (Bari). Laureato in Italianistica a Bologna, dove vive da diversi anni. Quando lo chiamano, insegna Lettere in scuole medie e superiori di provincia. Quando non lo chiamano, scrive racconti e romanzi.

Carlo Coronella, 25 anni, Genova. Diplomato all’Accademia di arti digitali IMasterArt, studia attualmente all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova. Collabora al progetto Gevolver1810 e lavora part-time come graphic designer per una start-up milanese.

Chiara Galdieri, 28 anni, Pagani (Salerno). Dopo aver studiato una marea di cose belle, all’università e non, tra cui storia del teatro e illustrazione di libri per bambini, oggi nel tempo libero scrive bambini e gioca con il suo adorato cane.

Giulia Pavani, 26 anni, Torino. Diplomata come operatore tecnico grafico pubblicitario, ha proseguito gli studi sul fumetto presso la Scuola Internazionale di Comics. Attualmente collabora come grafico freelance e storyboard artist per diversi studi di produzione cinematografica.

ISBN 978-88-98751-83-9
Prima edizione: marzo 2019

Con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura (Ed. 2017) – Bando Periferie urbane”