Anche Officine Gutenberg nel “Patto per la lettura”

È stato sottoscritto giovedì scorso nella biblioteca di Sarmato il “Patto per la lettura”, il nuovo strumento di promozione del libro scelto dal Comune piacentino. Tra i soggetti invitati a sottoscrivere il documento anche Officine Gutenberg.

Come si evince dal documento, i firmatari del Patto condividono l’idea che la lettura costituisca un bene comune non soltanto per la crescita culturale dell’individuo e della società, ma anche per lo sviluppo economico e sociale del paese, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. Tra le prime finalità del Patto l’accesso alla lettura come diritto di tutti, in particolare per l’utenza più debole: i bambini sin dalla prima infanzia, gli anziani, le persone in difficoltà, i giovani e i nuovi cittadini.

Con la sottoscrizione del Patto i firmatari impegnano le rispettive organizzazioni a sostenere nel tempo le iniziative di promozione della lettura coinvolgendo anche i soggetti che a livello locale desidereranno offrire il loro contributo alla crescita civile, sociale e culturale della comunità sarmatese.

Con questa nuova iniziativa, il Comune di Sarmato prosegue nel solco tracciato in questi anni verso una maggiore promozione possibile della letteratura, un percorso che lo ha portato alla qualifica di “Città che legge 2018-2019” dal Ministero per i beni e le attività culturali, attestato che nella nostra provincia è stato raggiungo solo da altri due comuni, Travo e Piacenza.

Presentazione ufficiale del "Patto per la lettura"