9 giorni di pace rubata

9 GIORNI DI PACE RUBATA
Di Pavic Genovese

Libro unico e particolare, anomalo e divertentissimo, narra le avventure del magnifico Generale Ottaviano, del suo imbecille nipote Orazio, della loro orrenda governante e della divina Clodette, attraverso l’incontro e la descrizione di una serie di personaggi  assurdi ancorché realissimi nella loro finzione. Il libro si svolge partendo da un luogo indefinito, per passare ad una Venezia sospesa nel tempo e nello spazio, per finire a Berlino con una vera e propria epica.
L’umorismo surreale, il linguaggio d’altri tempi, rendono le innumerevoli battute e situazioni paradossali del romanzo una serie di ritratti che rimarranno vividi nella mente del lettore, come reali appaiono i caratteri usciti dal passato ed in stridente contrasto coi “tempi alla moderna” di cui si mostra la follia. Il testo è ricchissimo e cesellato, densissimo di citazioni e riferimenti. Un vero labirinto in cui perdersi e fare sane risate contro l’assurdità della vita.

Prima edizione: maggio 2016

Collana: Le Salamandre

ISBN 978-88-98751-41-9